Regione Emilia-Romagna

Pubblicità

Concorso Regione Emilia-Romagna – 715 posti per diplomati e laureati.

Nuovo nuovo Maxi Concorso Regione Emilia-Romagna, con dodici bandi per un totale di 715 posti aperti a diplomati e laureati.

I posti a disposizione sono in totale 715, ripartiti tra vari profili.

Inoltre, i bandi sono dodici: uno per ogni profilo professionale.

I posti messi a concorso sono suddivisi tra profili per diplomati e profili per laureati.

In particolare, sono previsti:
– 486 posti per diplomati;
– 158 posti per laureati;
– 71 posti riservati ai dipendenti della Regione Emilia-Romagna.

I 486 posti per diplomati sono ripartiti tra i seguenti profili:
99 posti di Assistente amministrativo contabile;
42 posti di Tecnico progettista in campo ambientale;
14 posti di Tecnico in campo agro forestale;
154 posti di Agenti di polizia locale;
81 posti di Istruttore amministrativo contabile;
96 posti di Istruttore tecnico.

Inoltre, cliccando su ogni singolo profilo è possibile accedere al relativo bando.

I 158 posti per laureati sono ripartiti tra i seguenti profili:
90 posti di funzionari tecnici, a tempo determinato;
25 posti di specialisti fitosanitari, con contratto di formazione e lavoro;
43 posti di funzionario amministrativo contabile, a tempo determinato.

Inoltre, cliccando su ogni singolo profilo è possibile accedere al relativo bando.

Per tutti i profili aperti ai diplomati, la partecipazione è aperta ai candidati in possesso del diploma di secondaria di secondo grado (maturità).

Inoltre, soltanto per il profilo di Istruttore Tecnico, è richiesto un diploma di perito edile o geometra o maturità professionale.

Infine, per maggiori informazioni sui requisiti dei singoli concorsi ti consigliamo di leggere i rispettivi bandi elencati in precedenza.

Per poter accedere al profilo di Agente di Polizia Locale è richiesto, oltre al diploma, il possesso della patente di guida di Categoria B in corso di validità.

Per poter accedere al profilo di Funzionario Tecnico è richiesta una delle seguenti lauree:
– Architettura del paesaggio (LM-03);
– Architettura e ingegneria edile – architettura (LM-04);
– Ingegneria civile (LM-23);
– Ingegneria dei sistemi edilizi (LM-24);
– Geologia – territorio (LM-74);
– Ingegneria della sicurezza (LM-26);
– Ingegneria per l’ambiente ed il territorio (LM-35).

Inoltre, per maggiori informazioni sul singolo profilo ti consigliamo di leggere il relativo bando.

Per poter accedere al profilo di Specialista Fitosanitario è richiesta una delle seguenti lauree:
– Biotecnologie agrarie (LM 7);
– Scienze della natura (LM 60);
– Scienze e tecnologie agrarie (LM 69);
– LM 70 – Scienze e tecnologie alimentari;
– Scienze e tecnologie forestali ed ambientali (LM 73);
– Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio (LM 75).

Inoltre, per maggiori informazioni sul singolo profilo ti consigliamo di leggere il relativo bando.

È possibile accedere al profilo di Funzionario Amministrativo Contabile con qualsiasi laurea triennale.

Il processo di selezione varia in base al profilo: infatti per alcuni profili viene applicato l’Art. 10 del DL Covid 44/2021, per altri sono previste le modalità di selezione tradizionali.

In particolare, per la maggior parte dei profili l’iter di selezione è così composto:
– preselezione (per soli titoli o con quiz);
– prova scritta;
– prova attitudinale (solo per il profilo di Agenti di Polizia Locale);
– orale.

Inoltre, per tutte le informazioni sulle prove ti consigliamo di leggere nel dettaglio i bandi dei singoli profili.

I profili che prevedono un iter di selezione tradizionale, con la prova preselettiva a quiz, sono:
99 posti di Assistente amministrativo contabile;
42 posti di Tecnico progettista in campo ambientale;
14 posti di Tecnico in campo agro forestale;
154 posti di Agenti di polizia locale.

La prova preselettiva dei profili indicati in precedenza è così composta:
– quesiti specifici sulle conoscenze di base relative alle materie della prova scritta del profilo;
– quesiti di tipo logico, numerico, deduttivo;
– cultura generale.

Inoltre, per informazioni più precise sulle modalità di svolgimento e sulle date della prova preselettiva ti invitiamo a leggere il relativo bando del tuo profilo.

Dato che alcuni profili prevedono la preselezione per titoli, i bandi riportano i seguenti parametri di valutazione:
– 1 punto per Laurea Triennale;
– 3 punti per Laurea di Vecchio Ordinamento, Specialistica, Magistrale, CU;
– 2 punti per altri titoli.

Inoltre, il totale dei punti assegnati non può superare i 5 punti.

Infine, per informazioni precise sulla valutazione titoli per il profilo da te scelto ti invitiamo a consultare il relativo bando.

Le domande di ammissione devono pervenire esclusivamente online, tramite il > portale dedicato ai concorsi della Regione Emilia-Romagna.

Inoltre, è necessario munirsi in anticipo di una Casella PEC e dello SPID.

Infine, ti consigliamo di leggere attentamente i bandi indicati in precedenza prima di inoltrare la domanda.

Le domande potranno essere presentate entro e non oltre le ore 15:00 dell’11 Giugno 2021.

Le pagine ufficiali del concorso, utili per la consultazione dei bandi e per reperire tutte le più recenti informazioni, sono raggiungibili > cliccando qui.

Concorsi

Tuttavia, per visualizzare eventuali bandi di concorso indetti dalla Regione Emilia-Romagna clicca qui > Opportunità di lavoro in Regione / Concorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: