Polizia di Stato 500 Assunzioni Allievi Agenti per Ucraina e Giubileo 2025

Pubblicità

Nuove assunzioni nella Polizia di Stato per Allievi Agenti da impiegare per l’emergenza legata alla guerra in Ucraina e per il Giubileo 2025.

Il decreto PNRR2 autorizza l’assunzione di un contingente fino a 500 unità.
Il reclutamento avverrà attingendo agli idonei di un concorso già espletato.

Ecco tutte le informazioni sui posti di lavoro nella Polizia di Stato da coprire e sulle assunzioni per Allievi Agenti.

I nuovi inserimenti serviranno, in parte, ad incrementare i servizi di prevenzione e di controllo del territorio, e di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, relativi all’emergenza umanitaria in corso dovuta alla grave crisi internazionale in atto in Ucraina.
Parte delle assunzioni autorizzate nella Polizia di Stato, invece, servirà a far fronte alle esigenze di prevenzione e contrasto delle attività criminali e di eventuali iniziative terroristiche, oltre che di presidio e controllo delle frontiere, anche connesse allo svolgimento del Giubileo della Chiesa Cattolica nell’anno 2025.

Per reclutare le risorse da assumere si procederà allo scorrimento dell’elenco degli idonei alla prova scritta d’esame relativa al concorso per 1650 Allievi Agenti della Polizia di Stato pubblicato nella > Gazzetta Ufficiale n. 9 del 31 gennaio 2020.

Requisiti Richiesti

Possono essere assunti solo i candidati che soddisfano le seguenti condizioni:

  • idoneità alla prova scritta d’esame relativa al concorso per Allievi Agenti già espletato;

  • idoneità all’esito degli accertamenti dell’efficienza fisica, psicofisici e attitudinali previsti dalla disciplina vigente.

Procedura di Reclutamento

Le assunzioni di Allievi Agenti della Polizia di Stato previste dal Decreto PNRR2 saranno effettuate a valere su quota parte delle facoltà assunzionali previste per l’anno 2022, previa individuazione delle cessazioni intervenute nell’anno 2021 e nei limiti dei relativi risparmi di spesa.

Le risorse saranno selezionate secondo l’ordine decrescente del voto conseguito per la prova scritta, che non deve essere inferiore a 8,25/10, fermi restando le riserve, le preferenze e i requisiti applicabili secondo la normativa vigente alla data dell’indizione della procedura concorsuale.

Gli idonei saranno convocati d’ufficio per gli accertamenti dell’efficienza fisica, psicofisici e attitudinali, ad esclusione di coloro che li hanno già sostenuti durante l’espletamento del concorso.

Gli interessati saranno avviati a uno o più corsi di formazione, secondo le disponibilità organizzative logistiche degli istituti di istruzione dell’Amministrazione della pubblica sicurezza.

La posizione in ruolo dei soggetti da assumere, secondo l’ordine decrescente del voto conseguito nella prova scritta d’esame, sarà stabilita in base ai punteggi ottenuti nella stessa e all’esito del corso di formazione, secondo la normativa vigente.

Per visionare al meglio il testo integrale del Decreto PNRR2 clicca qui > https://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaArticolo?art.versione=1&art.idGruppo=1&art.flagTipoArticolo=0&art.codiceRedazionale=22A03863&art.idArticolo=16&art.idSottoArticolo=4&art.idSottoArticolo1=10&art.dataPubblicazioneGazzetta=2022-07-15&art.progressivo=0.

Per visionare tutti i bandi di concorso in uscita clicca qui > Prossimi Concorsi Pubblici in Uscita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: