Lavori per Minorenni – Elenco Offerte di Lavoro

Pubblicità

Diamo un’occhiata alla legge italiana in merito al lavoro per adolescenti.
In seguito, è possibile reperire alcuni consigli e diverse offerte di lavoro tramite vari link cliccabili.

Assunzione minorenne: come funziona?

Rapporto di lavoro instaurato con un dipendente che non ha ancora compiuto 18 anni: quali regole per adolescenti e bambini.

La legge italiana non vieta il lavoro dei minorenni, ma lo sottopone a specifiche tutele.
Secondo la Costituzione [1], difatti, il rapporto di instaurato con un dipendente che non ha ancora compiuto 18 anni deve essere assoggettato a particolari disposizioni e garantito secondo il principio di parità di retribuzione a parità di lavoro fra adulto e minore.

Ma l’assunzione minorenne come funziona?
Nel dettaglio, la legge che disciplina il lavoro minorile [2], finalizzata alla protezione dei giovani sul lavoro, individua due categorie di lavoratori minorenni:
il fanciullo, o bambino, che non ha ancora compiuto 15 anni di età o che è ancora soggetto all’obbligo scolastico;
l’adolescente, cioè il minore di età compresa tra i 15 e i 18 anni di età e che non è più soggetto all’obbligo scolastico.

La legge sul lavoro minorile fissa l’età minima per l’assunzione al momento in cui il minore ha concluso il periodo di istruzione obbligatoria e, in ogni caso, non prima dei 15 anni compiuti.
Considerando che, ad oggi, l’istruzione deve essere impartita per almeno 10 anni, l’età per l’accesso al lavoro è elevata, di conseguenza, da 15 a 16 anni. In buona sostanza, il minore può essere assunto se ha compiuto 16 anni e in presenza di 10 anni di obbligo di istruzione già svolti.

Le uniche eccezioni ai limiti menzionati per l’assunzione dei minori consistono nell’apprendistato di primo livello, in quanto finalizzato a completare il ciclo d’istruzione ed ottenere il relativo titolo di studio, nonché nello svolgimento delle attività di carattere culturale, artistico e sportivo o pubblicitario o del settore dello spettacolo.
Per queste attività, però, deve essere rilasciata un’apposita autorizzazione da parte della competente Ispettorato territoriale del lavoro.
Ma procediamo con ordine.

Visita medica prima dell’assunzione

Prima dell’instaurazione del rapporto di lavoro, il minore deve essere sottoposto ad una visita medica, detta preassuntiva, per valutare l’idoneità al lavoro, solo se la valutazione dei rischi evidenzi la necessità di sottoporlo a sorveglianza sanitaria.

Per firmare il contratto di lavoro servono i genitori?

Il lavoratore adolescente, che ha compiuto 16 anni di età e assolto l’obbligo scolastico, non ha necessità dei genitori per l’assunzione: l’adolescente è infatti titolare della capacità lavorativa, quindi può sottoscrivere personalmente il contratto di lavoro subordinato.

L’assistenza di chi esercita la potestà genitoriale è invece richiesta per i minori che hanno compiuto i 15 anni di età e stipulano un contratto di apprendistato di primo livello.

Divieto di assumere minorenni

Alcune attività lavorative non possono essere svolte da minorenni: si tratta di mansioni particolarmente gravose o pericolose, elencate dalla legge [3], o che comportano l’esposizione ad agenti fisici, biologici e chimici.

Le attività potenzialmente pericolose possono essere svolte, in deroga al divieto:

  • su autorizzazione dell’Ispettorato territoriale del lavoro e previo parere della Asl;
  • per motivi didattici o di formazione professionale;
  • per il tempo strettamente necessario alla formazione stessa;
  • in aula o in laboratori adibiti all’attività formativa.

Quanto deve essere pagato il minorenne?

Per quanto riguarda la retribuzione, il dipendente minorenne ha diritto, a parità di lavoro, agli stessi corrispettivi spettanti ai dipendenti maggiorenni.

Regole per la salute e sicurezza dei lavoratori minorenni

Il datore di lavoro, prima di adibire il dipendente minorenne all’attività e prima di ogni modifica rilevante delle condizioni di lavoro, deve effettuare una specifica valutazione dei seguenti rischi, secondo quanto previsto dal Testo unico per la salute e la sicurezza [4]:

  • rischio connesso allo sviluppo non ancora completo, alla mancanza di esperienza e di consapevolezza nei riguardi dei pericoli lavorativi, esistenti o possibili, in relazione all’età;
  • rischi nell’utilizzo delle attrezzature di lavoro e connessi alla sistemazione del luogo e del posto di lavoro;
  • esposizione agli agenti chimici, biologici e fisici;
  • movimentazione manuale dei carichi;
  • rischi legati all’organizzazione generale del lavoro, alla formazione e dell’informazione dei minori.

Le informazioni sulla sicurezza sul lavoro devono essere date anche ai genitori.

Orario di lavoro dei minorenni

La legge sul lavoro minorile prevede che:

  • per i minori liberi da obblighi scolastici, l’orario di lavoro non possa superare le 7 ore giornaliere e le 35 settimanali;
  • per i minori che hanno più di 15 ma meno di 16 anni, ancora soggetti all’obbligo scolastico e titolari di un apprendistato di primo livello l’orario di lavoro non possa essere superiore alle 7 ore giornaliere e 35 ore settimanali;
  • per gli adolescenti l’orario di lavoro non possa superare le 8 ore giornaliere e le 40 settimanali.

Gli adolescenti, poi, non possono essere adibiti al trasporto di pesi per più di 4 ore durante la giornata, compresi i ritorni a vuoto.

L’orario di lavoro dei bambini e degli adolescenti non può durare senza interruzione più di 4 ore e mezza.

Nel caso in cui l’orario di lavoro giornaliero superi le 4 ore e mezza, deve essere interrotto da una pausa della durata di almeno 1 ora, che può essere ridotta a mezz’ora per espressa previsione della contrattazione collettiva o dietro autorizzazione dell’Ispettorato territoriale del lavoro.

Riposo settimanale e ferie dei lavoratori minorenni

Il lavoratore minorenne ha diritto alla fruizione di 2 giorni di riposo:

  • possibilmente consecutivi;
  • compresa la giornata di domenica.

Solo in presenza di comprovate ragioni tecniche e organizzative, il riposo settimanale può essere ridotto a 36 ore.

Le ferie dei dipendenti minori devono avere una durata minima di:

  • 30 giorni, per coloro che non hanno compiuto i 16 anni;
  • 20 giorni, per coloro che hanno superato i 16 anni di età.

I contratti collettivi possono prevedere disposizioni di miglior favore.
Senza dimenticare le previsioni del decreto sull’orario di lavoro [5], che dispone un minimo di 4 settimane di ferie per la generalità dei dipendenti.

Divieto di adibire i minorenni al lavoro notturno

In generale, è vietato adibire i minori al lavoro notturno.
Nel dettaglio, la definizione di lavoro notturno riguarda:

  • per i bambini e gli adolescenti sino a 16 anni: il periodo di almeno 12 ore consecutive comprendente l’intervallo tra le ore 22 e le ore 6;
  • per gli adolescenti di età superiore a 16 anni: il periodo di almeno 12 ore, consecutive comprendente l’intervallo tra le ore 22 e le ore 5;
  • per i bambini e per gli adolescenti che frequentano le scuole dell’obbligo: il periodo di almeno 14 ore consecutive, comprendente l’intervallo fra le ore 20 e le ore 8.

Sono previste deroghe:

  • per l’impiego in attività lavorative di carattere culturale, artistico, sportivo o pubblicitario e nel settore dello spettacolo, previa autorizzazione dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro e assenso scritto dei genitori, purché non si protraggano oltre le ore 24 e non pregiudichino la sicurezza, l’integrità psicofisica e lo sviluppo del minore, la frequenza scolastica o la partecipazione a programmi di orientamento o di formazione professionale;
  • in relazione ai soli adolescenti che hanno compiuto 16 anni, per casi di forza maggiore che ostacolino il funzionamento dell’azienda.

Lavori per Adolescenti

Alcuni dei lavori per giovani senza esperienza possono essere i seguenti:

Baby-Sitter > quella che un tempo si chiamava bambinaia, come Mary Poppins per capirci.
Si tratta di un lavoro tipicamente femminile ed è adatto alle ragazze dotate di tanta pazienza e che magari hanno già fatto esperienza con i loro fratellini più piccoli.
Offritevi come baby-sitter per i figli di parenti e vicini, con il passa parola potreste allagare facilmente il vostro giro di ”clienti”

Consegne a Domicilio > avete un motorino?
Siete degli abili e attenti guidatori?
Le consegne a domicilio sono il settore in cui potrete trovare facilmente un impiego.
Fate il giro delle pizzerie e dei locali nei pressi di casa e offritevi come ”ragazzo delle consegne” per il week-end.
Non sarà difficile trovare un lavoretto part-time.

Dogsitter > questo lavoretto si concilia perfettamente con lo studio, potrete farlo anche durante la settimana e non solo il sabato e la domenica.
Portare fuori i cani dei vicini che si attardano a lavoro vi terrà impegnati poche ore al giorno.
Fatelo solo se siete appassionati e amate i cani!

Volantinaggio > anche questa è una classica occupazione da studente.
Potrete offrire la vostra disponibilità alle agenzie specializzate o agli esercizi commerciali vicino casa.
Il lavoro è semplice e non troppo faticoso, e vi permetterà di tenervi in forma con lunghe passeggiate!

Impacchettatore-aiuto commessi > in molti negozi e in molti centri commerciali nei week end, soprattutto nei periodi di festa, vengono impiegate persone addette alle confezioni regalo, per offrire supporto ai commessi.
Presentatevi direttamente nei negozi e mostrate il vostro interesse, gradite intraprendenza e voglia di fare.

Cameriere Part-Time > chiedete a mamma e papà se sono d’accordo.
Fare i camerieri nel fine settimana, infatti, vi farà rientrare ad orari non troppo ”tranquilli”.
Potreste dare la vostra disponibilità a servire ai tavoli il sabato sera e la domenica a pranzo, un giusto compromesso per un’occupazione che grazie alle mance può diventare molto fruttuosa.

Animatore > l’anima delle feste per bambini!
Anche in questo caso si riesce a portare a casa un buon gruzzoletto.
Più bravi siete, più feste per bambini riuscirete a fare.
Ovviamente dovrete essere portati e dovrete prepararvi, far divertire i bambini e tenerli a bada non è una cosa semplice.

Fare Ripetizioni > siete particolarmente bravi in una o più materie?
Mettetevi nei panni dell’insegnante e date ripetizioni.
Potreste aiutare nello studio i ragazzi delle classi inferiori o delle scuole medie.
Mettere l’annuncio sulle bacheche delle scuole vicino casa vostra.
Successo garantito.

Bagnino > classico lavoro estivo che però richiede una preparazione specifica.
Una volta ottenuto il tesserino, potrete decidere di fare i bagnini tutto l’anno, il sabato e la domenica, presso una piscina locale.
Se vi piace nuotare e avete un buono spirito di osservazione, tuffatevi!

Commissioni per Persone Anziane > Accudire una persona anziana richiede degli studi e conoscenze che un adolescente non può conoscere.
Tuttavia quello che sì che può fare e svolgere delle piccole commissioni per le persone anziane.
Fare e/o salire a casa la spesa, andare a comprare il giornale, pulire la casa, curare il giardino, passeggiare i cani…sono tra i compiti principali che un adolescente può svolgere a cambio di una piccola retribuzione.

Giardinaggio > Un altro lavoro che potrebbe essere adeguato per un adolescente è quello di giardinaggio.
Curare il giardino delle persone che non hanno tempo per farsene carico da soli potrebbe essere una buona opzione per guadagnare del denaro.
Si può iniziare da semplici compiti, come annaffiare le piante ed eliminare le erbacce.
Quando si accumulerà più esperienza, si potranno realizzare compiti più complicati come tagliare la siepe, potare gli arbusti, concimare…
Inoltre, se al minore finisce per piacere il giardinaggio come cammino professionale, accumulerà già un’ampia esperienza una volta che compirà la maggiore età.

Lezioni Private > Se il minore identifica una materia in cui ha particolare conoscenza e per cui è molto portato, può utilizzarlo a suo vantaggio trasmettendolo ad alunni più piccoli in cambio di una piccola retribuzione.
Possono trattarsi di lezioni di inglese, matematica, ripasso generale…
L’importante è avere la capacità di dominare completamente la materia e sapere insegnare agli altri.

Magazziniere o Lavoratore in Fabbrica > In alcuni magazzini e fabbriche c’è del lavoro per adolescenti per dei compiti semplici come magazziniere, aiutante in linea di produzione…
Ogni impresa avrà le proprie condizioni, pertanto sarà compito del minore chiedere se sarà possibile lavorare con loro.
È cruciale che si ripetano le condizioni di lavoro per minori, dettagliate precedentemente.

Passeggiare e Badare agli Animali Domestici > Molte persone non hanno il tempo sufficiente per portare a spasso i propri animali domestici le volte necessarie.
Gli adolescenti in cambio di un piccolo incentivo o retribuzione, possono offrirsi di farlo.
Inoltre, possono anche badare agli animali domestici nella propria casa o dei padroni, facendo in modo che siano curati nel modo giusto, abbiano sempre cibo e acqua, ricevano affetto…

Piccoli Negozi > In alcuni piccoli negozi di quartiere o a conduzione familiare non ci saranno problemi nel dover assumere un minore per dover realizzare alcuni compiti base di attenzione al cliente, sostituzione e organizzazione dello stabilimento, pulizia…
È probabile che non possano pagarti come un impiegato più grande e che le ore lavorative saranno notevolmente inferiori, però è una buona forma di poter guadagnare del denaro.

Lezioni di Base di Informatica per Persone della Terza Età > Gli adolescenti sono cresciuti in piena era tecnologica ed hanno un dominio dell’informatica che in pochi sono capaci di eguagliare.
Offrire lezioni base di informatica affinchè imparino a creare un account di posta elettronica o un profilo in un social network è un’idea molto buona di lavoro per un giovane.

Manualità e Artigianato > In piena era tecnologica è molto semplice creare un profilo in un social network o un negozio online in cui mostrare e vendere le proprie creazioni.
Se un adolescente è portato per la pittura, falegnameria, artigianato, disegno…può creare i propri lavori manuali e artigianali e venderli tramite Internet per avere delle entrate extra.

Altri Lavori per Giovani

Ci sono molti > Lavori per Adolescenti > senza esperienza, che non richiedono grandi conoscenze ne capacità specifiche.
Un minore può lavorare facendo volantinaggio di un locale e negozio, per esempio.

Altri negozi in cui non ci saranno problemi nel dare un > Impiego a Minori > sarà nei lavori di ristrutturazione, pittura, idraulica…purchè si tratti sempre in qualità di aiutanti o ausiliari, visto che ci sono determinati compiti che potranno essere eseguiti e portati a termine solo da un lavoratore con esperienza.

Per visualizzare ulteriori offerte di lavoro per giovani clicca qui > Il Portale dei Giovani > oppure clicca qui > Per Giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: