Esame di Stato-Quali Sono le Lauree Abilitanti

Pubblicità

Esame di stato: quali sono le lauree abilitanti previste dal disegno di legge recentemente approvato dal Governo che regola, appunto, le disposizioni in materia di titoli universitari abilitanti alle professioni? Eh già finalmente una buona notizia per migliaia di studenti. Perché il disegno di legge ”Nuove disposizioni in materia di titoli universitari abilitanti” è stato voluto allo scopo di facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro da parte di chi si laurea. Molte professioni non richiederanno più un esame abilitante per poter essere svolte. Vediamo nel dettaglio le novità.

L’abilitazione non sarà più un ulteriore motivo di stress: alcune lauree saranno sufficienti per poter accedere all’esercizio di alcune professioni che, fino a non molto tempo fa, prevedevano un ulteriore esame. Il Consiglio dei Ministri ha voluto, così, favorire una più diretta ed immediata collocazione dei neolaureati nel mondo del lavoro. Per poter accedere alla professione direttamente sarà però necessario avere acquisito i crediti necessari attraverso il tirocinio svolto durante il corso di studi.
Diventano abilitanti:

  • Le lauree magistrali a ciclo unico in Odontoiatria e protesi dentaria per l’abilitazione all’esercizio delle professioni in odontoiatria;
  • Le lauree magistrali a ciclo unico in Farmacia e farmacia industriale per l’abilitazione all’esercizio della professione di farmacista;
  • Le lauree magistrali a ciclo unico in Medicina veterinaria per l’abilitazione all’esercizio alla professione di veterinario;
  • Le lauree magistrali a ciclo unico in Psicologia per l’abilitazione all’esercizio alla professione di psicologo;
  • Le lauree professionalizzanti in professioni tecniche per l’edilizia e il territorio (geometra laureato);
  • Le lauree professionalizzanti in professioni tecniche agrarie, alimentari e forestali (agrario laureato);
  • Le lauree professionalizzanti in professioni tecniche industriali (perito industriale laureato).

Nel caso di abilitazione alle professioni di:

  • tecnologo alimentare;
  • dottore agronomo e dottore forestale;
  • pianificatore paesaggista e conservatore;
  • assistente sociale;
  • attuario;
  • biologo;
  • chimico;
  • geologo.

Occorrerà la richiesta dei consigli degli ordini o dei collegi professionali o delle relative federazioni nazionali per poter essere resi abilitanti ”con uno o più regolamenti da adottare su proposta del Ministro dell’università e della ricerca, di concerto con il Ministro vigilante sull’ordine o sul collegio professionale competente”.
Resta ancora valido il superamento dell’esame di stato per le professioni di architetto, ingegnere e commercialista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *