Database CRI – Mediatori Culturali

Pubblicità

Il mediatore culturale è una figura professionale che opera per facilitare l’interazione, la collaborazione e la convivenza negli ambienti multiculturali, sia tra i cittadini di origini e culture diverse, che in relazione alla comunità ospitante, durante le diverse fasi di permanenza sul territorio italiano. Lo stesso rappresenta una figura cardine nei contesti di accoglienza ed assistenza, già dai primi momenti di permanenza presso i contesti recettivi, al fine di fornire strumenti adeguati e concreti alle persone migranti, e favorire in maniera coordinata la gestione ordinaria ed extra-ordinaria delle attività.

Attraverso un approccio peer-to-peer, il mediatore garantisce un’adeguata informativa ed un accompagnamento strutturato rispetto alle misure poste in essere dai contesti di accoglienza ed assistenza, evidenziando la funzione di tramite tra i bisogni dei migranti, i servizi offerti e le nozioni fondamentali di convivenza rispetto ai succitati contesti.

Rispetto alle figure individuate, verrà costituito un “roster” in grado di fornire, anche per esigenze che richiedano un dispiegamento con breve preavviso, personale qualificato e tarato rispetto alle esigenze socio-culturali ed etniche delle persone migranti via via da assistere.

Requisiti

TITOLO DI STUDIO/QUALIFICHE:

  • diploma;
  • qualifica professionale di mediatore interculturale.

 COMPETENZE TECNICHE:

  • conoscenza della lingua inglese e/o francese, preferibile arabo;
  • preferibile conoscenza di dialetti dei paesi di provenienza dei principali flussi migratori attuali;
  • padronanza del pacchetto Office.

ESPERIENZA ACQUISITA:

  • comprovata esperienza in attività di mediazione culturale presso progetti di accoglienza per persone migranti in Italia e/o presso attività di risposta umanitaria sul campo (es: assistenza agli sbarchi);
  • comprovata esperienza nell’organizzazione di attività ed eventi di informazione, integrazione e di inclusione;
  • comprovata esperienza in attività di mediazione culturale.

COMPETENZE TRASVERSALI:

  • condivisione della mission e dei principi di Croce Rossa;
  • spirito di iniziativa;
  • precisione e attenzione ai dettagli;
  • capacità di lavorare in team e sotto stress con scadenze urgenti ed in situazioni di emergenza;
  • ottime capacità comunicative, di ascolto e di mediazione.

Si richiede inoltre:

  • flessibilità ad effettuare spostamenti sul territorio;
  • breve preavviso rispetto al dispiegamento.

Si comunica ai candidati che, ai fini della verifica dei requisiti per partecipare alle selezioni, verranno presi in considerazione esclusivamente i dati inseriti all’interno del web form.
Si richiede in ogni caso di allegare anche il CV.
Per proporre la tua candidatura clicca qui > https://inrecruiting.intervieweb.it/cri/jobs/database_cri__mediatori_culturali_91898/it/.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *