Concorso Scuola Straordinario 2022 Oltre 14mila Posti

Pubblicità

È in arrivo il nuovo Concorso Scuola Straordinario 2022, pronto a essere bandito dal MIUR per reclutare docenti con 3 anni di servizio, su posti comuni e di sostegno.

L’arrivo di un nuovo Concorso Scuola Straordinario, era già previsto dal Decreto Sostegni bis, e avrebbe dovuto concretizzarsi entro dicembre 2021.
È stato poi inserito nel Decreto Mille proroghe la data del 15 giugno 2022 come termine ultimo per lo svolgimento della prova scritta e rimandato al prossimo anno scolastico la formazione.

L’obiettivo è infatti, coprire i posti rimasti vacanti e disponibili dopo le procedure ordinarie e straordinarie per le immissioni in ruolo dei docenti per il prossimo anno scolastico.

Il bando del Concorso Straordinario Scuola 2022 per docenti dovrebbe mettere a concorso più di 14 mila posti, precisamente 14.137.

Per partecipare all’imminente Concorso Scuola Straordinario 2022, bisogna essere in possesso dei requisiti seguenti:
– aver svolto almeno 36 mesi di servizio, anche non continuativi, negli ultimi 5 anni, su posto comune o di sostegno, nelle scuole statali. Almeno un anno deve essere di servizio specifico nella classe di concorso per cui si partecipa alla procedura;
– non essere iscritti nella prima fascia delle GPS, per i posti comuni o di sostegno, o negli elenchi aggiuntivi rivolti a coloro che hanno conseguito il titolo di abilitazione o specializzazione entro il 31 luglio 2021.

Per concorrere, bisognerà pagare una tassa indicata nel Decreto Milleproroghe (come per altro negli altri concorsi) come ”contributo di segreteria”.
Il contributo in questione dovrebbe essere pari a 10 euro.

La procedura concorsuale prevede:
– la valutazione dei titoli;
– e l’espletamento di una prova disciplinare.

Dopodiché, in base ai titoli e ai punteggi ottenuti nella prova disciplinare, saranno poi in conclusione predisposte le graduatorie di merito regionali in base alle quali saranno effettuate le assunzioni.

La prova disciplinare consisterà in una prova orale, volto a verificare il possesso e il corretto esercizio, delle competenze culturali e disciplinari del docente, sui nuclei fondanti delle discipline d’insegnamento. La prova valuta anche la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del QCER per le lingue a eccezione dei candidati per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 per la lingua inglese, mentre per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 la prova è condotta nella lingua straniera oggetto d’insegnamento.

La prova ha una durata massima di 30 minuti.

La commissione assegnerà alla prova disciplinare un punteggio massimo complessivo di 100 punti, sulla base dei quadri di riferimento per la valutazione della prova orale preventivamente predisposti.
Non è prevista una soglia minima di voto per superare la prova.

Dopo lo svolgersi della disciplinare, verrà stilata una graduatoria di merito regionale sulla base dei titoli e del punteggio della prova.

I candidati vincitori collocati in posizione utile in graduatoria partecipano, con oneri a proprio carico, a un percorso di formazione.

Il corso di formazione è a carico dei corsisti, e potrà essere svolto con la collaborazione delle Università, con obiettivo d’integrare le competenza professionali, concludendosi tramite lo svolgimento di una prova finale.

Ciascun candidato potrà partecipare al concorso in una sola Regione e solo per una classe di concorso, appunto per la quale abbia almeno maturato una annualità.

Il bando per il Concorso Straordinario Scuola 2022, era previsto per il 31 Dicembre 2021, ma è slittato a probabilmente Aprile 2022, considerato che la prova disciplinare dovrà concludersi entro il 15 Giugno.

Per tutti gli aspetti, e informazioni tecniche circa le modalità di partecipazione e di attribuzione dei contratti a tempo indeterminato bisognerà attenderne la pubblicazione ufficiale sul sito del > Ministero dell’istruzione.

Se desideri visualizzare ulteriori concorsi in arrivo clicca qui > Prossimi Concorsi Pubblici in Uscita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: