Concorso Ministero della Giustizia PNRR – 5410 Posti in Arrivo – per Diplomati e Laureati

Pubblicità

Le assunzioni previste per il Ministero della Giustizia con il PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza saranno in totale circa 5410, e saranno aperte a diplomati e/o laureati.

In particolare, i posti aperti ai laureati saranno 1660, di cui:
– 180 posti di IT senior;
– 200 posti di contabile senior;
– 150 posti per tecnici edili senior;
– 40 posti di impiegati settore statistico;
– 1060 posti di tecnici di amministrazione;
– 30 posti di analisti di organizzazione.

I posti per diplomati, invece, saranno 750, di cui:
– 280 posti di IT junior;
– 400 posti di contabili junior;
– 70 posti di tecnici edili junior.

Inoltre, è previsto un ulteriore bando per 3000 diplomati da assumere come Operatori Data Entry.

Dato che il concorso sarà effettuato su base distrettuale, è necessario indicate il distretto di corte di appello dove andare a lavorare dopo l’eventuale vincita del concorso.

Come indicato nel PNRR del Ministero della Giustizia, la retribuzione annua lorda è pari a:
– €42.297,47 per i profili aperti ai laureati;
– €36.347,31 per i profili tecnici aperti ai diplomati;
– €34.422,28 per gli operatori data entry.

I posti saranno a tempo determinato con contratto di 36 mesi.

I titoli di studio richiesti cambieranno a seconda del profilo scelto.

In particolare, sarà necessario il possesso di:
– laurea in informatica, ingegneria, fisica, matematica per il profilo di IT senior;
– lauree in economia e commercio, scienze politiche o equipollenti per il profilo di contabile senior;
– laurea in ingegneria, architettura o equipollenti per il profilo di tecnici edili senior;
– lauree in scienze statistiche, scienze statistiche ed attuariali o equipollenti per il settore statistico;
– laurea in giurisprudenza, economia e commercio, scienze politiche per il profilo di tecnici di amministrazione;
– lauree in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio, sociologia, scienze statistiche e demografiche, psicologia del lavoro e delle organizzazioni del lavoro, ingegneria gestionale per il profilo di analisti di organizzazione.

Inoltre, per accedere ai 750 posti di vari profili sarà richiesto un diploma di Istituto Tecnico ad indirizzo:
– elettronica ed elettrotecnica/informatica e telecomunicazioni per il profilo di IT junior;
– economico per il profilo di contabile junior;
– costruzioni, ambiente e territorio per il profilo di tecnico edile junior.

L’iter per i prossimi Concorsi sarà semplificato, è quindi prevista una preselezione per soli titoli applicando l’Art. 10 del DL Covid 44/2021, seguita da una prova scritta.

Per istruzioni su come inoltrare la domanda è necessario attendere l’uscita dei bandi in > Gazzetta Ufficiale.

I nuovi Concorsi Ministero della Giustizia devono partire entro la fine del 2021, ed è probabile che saranno suddivisi in più bandi.

Per poter partecipare, è necessario attendere la pubblicazione dei concorsi in > Gazzetta Ufficiale > e sul > portale del Ministero della Giustizia.

Per visionare tutti i bandi di concorso in uscita clicca qui > Prossimi Concorsi Pubblici in Uscita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: