Concorso DSGA 2022: in Arrivo Nuovo Bando

Pubblicità

La bozza del decreto non fa riferimento al numero di posti disponibili per il nuovo Concorso per Direttori dei servizi generali e amministrativi (DSGA).

Tuttavia, secondo le ultime indiscrezioni riportate dal sindacato Flc CGIL, i posti rimasti vacanti per DSGA sono 1826.

Per poter partecipare, sarà probabilmente necessario uno dei seguenti titoli:
– Diploma di laurea di vecchio ordinamento in Giurisprudenza, Scienze politiche, sociali o amministrative, Economia e commercio;
– Diplomi di laurea specialistica (LS) 22, 64, 71, 84, 102, 57, 60, 70, 88, 89, 99;
– Lauree magistrali (LM) corrispondenti a quelle specialistiche ai sensi della > tabella allegata al Decreto Interministeriale 9 luglio 2009.

Il concorso è bandito su base regionale, solo nelle regioni in cui sono esaurite le graduatorie e ci sono posti vacanti.

Per conoscere con certezza le regioni coinvolte dal concorso, è necessario attendere la pubblicazione del bando.

A differenza del precedente Concorso DSGA 2018, il nuovo concorso non prevede né la prova preselettiva né la prova teorico pratica.

In particolare, l’iter di selezione prevede:
– prova scritta;
– prova orale;
– valutazione titoli.

La prova scritta, come riportato dal decreto, si svolgerà presso più sedi decentrate e sarà svolta al computer.

In particolare sono previsti 60 quesiti a cui rispondere in 120 minuti, così ripartiti:
– 5 domande di Diritto Costituzionale e Diritto Amministrativo;
– 4 domande di Diritto Civile;
– 18 domande di Contabilità pubblica, con particolare riferimento alla gestione amministrativo contabile delle istituzioni scolastiche;
– 10 domande di Diritto del lavoro, con particolare riferimento al pubblico impiego contrattualizzato;
– 8 domande di Legislazione scolastica;
– 12 domande di Ordinamento e gestione amministrativa delle istituzioni scolastiche autonome e stato giuridico del personale scolastico;
– 3 domande di Diritto penale, con particolare riguardo ai delitti contro la Pubblica Amministrazione.

Inoltre, il punteggio massimo per la prova scritta è pari a 60 punti e si intende superata con un punteggio minimo di 42/60.

Infine, i criteri di valutazione della prova sono i seguenti:
– risposta esatta: +1 punto;
– risposta errata: 0 punti.

Il decreto specifica che non è prevista la pubblicazione di una banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.

La prova si svolgerà presso sedi decentrate e mediante il supporto di strumentazione informatica.

Inoltre, per maggiori dettagli sulle sedi è necessario attendere l’uscita del bando.

La prova orale verrà svolta in tre fasi, che sono:
– colloquio sulle materie d’esame e sulle capacità di risolvere un caso riguardante la funzione di DSGA;
– verifica della conoscenza degli strumenti informatici e delle TIC di più comune impiego;
– verifica della conoscenza della lingua inglese attraverso la lettura e traduzione di un testo scelto dalla Commissione.

Inoltre, il punteggio massimo per la prova orale è pari a 60 punti e si intende superata con un punteggio di 42/60.

Infine, la durata della prova è di 40 minuti.

Dato che > l’Allegato C < del precedente bando prevedeva l’assegnazione di:
– 0,10 punti per il C1;
– 0,20 punti per il C2.

Per scoprire come conseguirle clicca qui > Ultime News Scuola.

Per istruzioni su come inoltrare la domanda è necessario attendere l’uscita del bando in Gazzetta Ufficiale.

Non ci sono informazioni ufficiali riguardo i tempi di uscita del bando, dato che la pubblicazione era attesa per la fine del 2021 ed è probabilmente slittata.

È comunque presumibile che il nuovo concorso sarà bandito a breve data la pubblicazione della bozza del decreto.

È possibile consultare la bozza del bando leggendo il > documento con il parere del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (CSPI) < pubblicato ad Ottobre 2021.

Per visionare tutti i bandi di concorso in uscita clicca qui > Prossimi Concorsi Pubblici in Uscita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: