Assunzioni ANAS – 350 Posti in Arrivo

Pubblicità

Con il Decreto Sostegni bis, approvato dal Governo lo scorso 20 maggio, arriva il via libera a rafforzare l’organico della società con l’assunzione di 350 nuove figure professionali. 

Nel decreto Sostegni bis – ha detto il ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini – è stato previsto un intervento per le strade riportate all’Anas che non hanno interventi di tipo monetario.
Ebbene, oggi inseriamo 35 milioni nel 2021 e 53 nel 2022 esattamente per compensare questo ritorno; e sempre nel decreto di oggi prevediamo l’assunzione di Anas di 350 persone, perché Anas non potrà non svolgere un ruolo cruciale“. 

Il decreto prevede infatti misure per migliorare e rendere più efficienti i dispositivi antincendio nelle gallerie delle strade e autostrade appartenenti alla rete transeuropea, in continuità con l’obiettivo del Governo di aumentare la sicurezza e la sorveglianza delle gallerie stradali e autostradali. In particolare, vengono definite le procedure tecniche e amministrative per un adeguamento tempestivo ai requisiti fissati dalla direttiva europea 2004/54/CE contro il rischio di incendio.
È previsto che i gestori (l’Anas e i concessionari autostradali) provvedano alla redazione di un progetto di sicurezza, da inviare entro il 31 dicembre 2021 alla Commissione permanente per le gallerie istituita presso il Consiglio superiore dei lavori pubblici del Ministero, e da completare entro il 31 dicembre 2025.
Le opere riguardano essenzialmente gli adeguamenti, e in alcuni casi la realizzazione, degli impianti di ventilazione, di illuminazione e antincendio, delle uscite di sicurezza, degli impianti di drenaggio dei liquidi infiammabili e tossici, della segnaletica stradale.

In attesa di ulteriori informazioni ti invito a consultare le offerte di lavoro pubblicate per conto di ANAS cliccando qui > Anas-Gruppo FS Italiane .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: